Cosa sono le criptovalute e come sono nate?

Cosa sono le criptovalute e come sono nate?

Indice

Sono passati ben 12 anni da quanto Satoshi Nakamoto ha creato il famigerato Bitcoin, la moneta virtuale per eccellenza; ma solamente a distanza di anni le criptovalute hanno iniziato ad assumere un significato.

Al giorno d’oggi, quando si sente parlare di Bitcoin, crypto, criptomonete, criptovalute, crypto assets o cryptocurrency, si associa immediatamente il concetto di investimento a lungo termine nonché un’opportunità per notevoli guadagni.

Prima di effettuare qualche investimento di cui ci pentiremo subito, è fondamentale comprendere cosa sono e come funzionano le criptovalute, sopratutto per evitare le moltissime truffe che girano su telegram.

Cenni storici

Il concetto di asset digitale risale al 1983 quando David Chaum concepì l’idea di una moneta virtuale basata esclusivamente sulla crittografia ed orientata all’anonimato. Negli anni successivi l’idea di “e-cash” sviluppata da Chaum subì ulteriori modifiche finchè Nakamoto, nel 2009, creò il primo sistema decentralizzato per lo scambio delle criptovalute. Nacque il Bitcoin e qualche anno dopo “Litecoin”.

Al giorno d’oggi esistono circa 5500 crypto. Le valute alternative al Bitcoin (praticamente il 99,9% delle crypto) prendono il nome di Altcoin.

Cosa sono le criptovalute?

Le criptovalute sono valute digitali che vengono archiviate, mediante complessi processi di crittografia in un portafoglio digitale, detto wallet.

Si basano su un registro di transizioni pubbliche inviolabile e si caratterizzano per il fatto di non essere legate ad un istituto di emissione ma di essere coniate dall’attività di blockchain di riferimento.

La tecnologia blockchain  (letteralmente “catena a blocchi”) è in realtà la vera protagonista al di sotto dei riflettori del Bitcoin. Le criptomonete d’altronde sono frutto di una delle miriadi applicazioni della Blockchain stessa.

I principali vantaggi riguardanti l’utilizzo di tale tecnologia riguardano:

  • Decentralizzazione: le transazioni non sono controllate da un intermediario (banca). Si basano su un protocollo di trasmissione peer-to-peer, pertanto vengono inviate direttamente fra utenti. Ciò impedisce truffe e frodi, inoltre rende i trasferimenti molto veloci.
  • Trasparenza: tutte le transazioni su blockchain sono visibili pubblicamente.
  • Immutabilità. Le transazioni sono irreversibili: una volta registrata una transizione, non può essere modificata o cancellata, neppure in caso si un attacco hacker.

Inoltre gli avanzati protocolli crittografici, oltre a garantire un’estrema sicurezza (dovuta in primis all’anatomia stessa della blockchain) permettono di mascherare le identità pubbliche degli utenti, garantendo una protezione completa in termini di privacy.

E’ possibile usarle come metodi di pagamento, scambiarle, venderle, convertirle in altre crypto o flat.

Nell’ambito quotidiano, l’adozione dei crypto assets come metodo di pagamento verificato porterebbe numerosissimi vantaggi sia per quanto riguarda gli acquisti online che quelli offline

Sintesi sulle criptovalute
DEFINIZIONE 👾 Moneta digitale basata sulla crittografia ed utilizzata come metodo di pagamento
VANTAGGI👍 Sicurezza, commissioni, velocità, esente da inflazione, libertà, trasparenza
SVANTAGGI 👎 Volatilità
RISCHI🔴 Truffe legate a finti metodi di investimento o investimenti in progetti poco stabili
TOP CRYPTO🔥 Bitcoin, Ethereum, Binance Coin
DOVE ACQUISTARE (EXCHANGE) Binance, Coinbase, Young Platform

I pericoli principali

Il principale pericolo degli investimenti in crypto deriva dal fatto che l’andamento del loro prezzo è, al momento, TROPPO MUTEVOLE.

Basta vedere il grafico sottostante relativo all’andamento del Bitcoin negli ultimi 6 mesi per accorgersi che il mercato è ancora molto incerto. Gli investimenti in tale settore sono quindi ESTREMAMENTE PERICOLOSI, soprattutto se il quantitativo in gioco è molto alto: è possibile perdere anche tutto il capitale!

E’ FONDAMENTALE quindi NON investire MAI nel mondo delle criptovalute più di quanto si è disposti a perdere.

Grafico che mostra l'andamento del Bitcoin negli ultimi 6 mesi
Andamento Bitcoin negli ultimi 6 mesi

Nonostante ciò, con le giuste conoscenze ed informazioni è possibile investire piccole somme di denaro per ottenere profitti nel medio-lungo termine.

E’ molto importante scegliere con cura gli assets su cui investire per evitare truffe e perdere il denaro… E’ insensato e stupido investire migliaia di euro su una crypto sconosciuta!

Le principali criptomonete

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • BNB (Binance Coin)
  • Ada (Cardano)
  • Ripple
  • Bitcoin Cash
  • Litecoin
  • Dash

Dove si comprano le criptomonete?

Le criptomonete possono essere acquistate su appositi sito che prendono il nome di exchange e che permettono di scambiare la monete tradizionali (flat), con quelle virtuali. E’ possibile per esempio “trasformare” una crypto (come il bitcoin) in euro o viceversa.

Il mondo degli exchange è molto vasto e non è affatto difficile perdersi. Ciò garantisce un clima competitivo nonchè un’alta qualità dei servizi sulla maggior parte delle piattaforme.

Gli exchange principali sono:

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments